Schwarzenegger fermato alla dogana in Germania: orologio di lusso non dichiarato

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Arnold Schwarzenegger è stato fermato oggi 17 gennaio dagli agenti della dogana dell'aeroporto di Monaco per non aver dichiarato un orologio di lusso. "E' seduto qui con noi, è vero", ha confermato alla Dpa il portavoce dell'ufficio delle dogane dello scalo tedesco, precisando che nei confronti del celebre attore ed ex governatore della California è stato avviato un procedimento fiscale.  E' stato il giornale Bild il primo a dare la notizia del fermo di Schwarzy che non avrebbe dichiarato al suo arrivo a Monaco l'orologio di lusso che intendeva lasciare in Europa. "Se un bene rimane nella Ue, bisogna pagare le tasse e la dogana, questa regola si applica a tutti", ha detto il portavoce della dogana, precisando che la procedura "richiederà un po' di tempo", ma presto l'attore potrà riprendere il suo viaggio.  Secondo la Bild, Schwarzenegger, ex campione mondiale di body building nato in Austria naturalizzato negli Stati Uniti, era diretto nel Paese natale per partecipare a un'asta di beneficenza per iniziative sulla crisi climatica e assistere alla gara Hahnenkamm a Kitzbühel. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Proteste dei ragazzi in merito al conflitto tra Israele e Palestina
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter