Sinner batte Rune in 3 set e vola in semifinale a Montecarlo

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Jannik Sinner batte Holger Rune oggi nei quarti di finale dell'Atp Masters 1000 di Montecarlo per 6-4, 6-7 (6-8), 6-3 e vola in semifinale dopo 3h48'. L'azzurro, numero 2 del mondo, supera il danese, numero 7 del tabellone e con il risultato odierno conserva la seconda posizione nella classifica Atp alle spalle del serbo Novak Djokovic. In semifinale, Sinner affronterà in semifinale Stefanos Tsitsipas. Il greco, numero 12 del mondo e del seeding e due volte vincitore nel Principato, supera il russo Karen Khachanov, numero 17 del ranking Atp e 15 del tabellone, con il punteggio di 6-4, 6-2 in 1h23'.   Sinner, sconfitto da Rune un anno fa sulla terra rossa del Principato, si vendica vincendo una sfida durissima. Il primo set si 'stappa' nel quinto game, complice un doppio fallo di Rune che dà la spinta a Sinner verso il break. L'azzurro prende il controllo del gioco e non lo molla fino al 6-4. Il secondo set è una battaglia senza esclusione di colpi in cui Sinner spreca una valanga di occasioni: il numero 2 del mondo non concretizza nessuna delle 6 palle break a disposizione e nel tie-break non trova la zampata sui due match point con cui potrebbe chiudere il duello. Rune litiga col pubblico, si lamenta per un paio di chiamate arbitrali, discute con il supervisor: dà l’impressione di entrare e uscire dalla partita, ma nel momento chiave inanella 4 punti consecutivi che gli permettono di aggiudicarsi il tie-break (8-6) e di giocarsi tutto nel terzo parziale. Sinner soffre, annulla una pesantissima palla break contro un avversario che lascia andare il braccio. Nell'ottavo game, l'altoatesino accelera e Rune va fuori giri: il danese consegna il break con un doppio fallo, Sinner ringrazia e chiude 6-3.    
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 6-3 – Sinner vede il traguardo, il primo match point è sufficiente: vittoria e semifinale. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 5-3 – L'azzurro comincia l'ottavo game con un vincente e sale 15-40: due palle break pesantissime, Rune si affossa da solo con un doppio fallo che regala il 5-3 a Jannik. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 4-3 – Finalmente anche Sinner può 'godersi' un game sul velluto: poco più di 3 minuti per tornare avanti. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 3-3 – Rune gestisce il turno di servizio con il minimo sforzo: la prima spiana la strada al danese, game a zero. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 3-2 – Momento chiave del set e del match. Sinner fronteggia una palla break, la prima concessa dal quarto game del primo set, e esce dai guai con autorità: 3 punti di fila. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 2-2 – Rune sceglie la stessa soluzione, un ace per archiviare il quarto game. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 2-1 – Sinner, dopo un lungo digiuno, ritrova un paio di ace: il modo migliore per chiudere il terzo game. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 2-1 – Sinner, dopo un lungo digiuno, ritrova un paio di ace: il modo migliore per chiudere il terzo game. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 1-1 – Rune è in fiducia, lascia andare il braccio e conquista il game dell'1-1. 
Sinner-Rune 6-4, 6-7, 1-0 – Sinner, dopo una valanga di occasioni non sfruttate, riparte a macinare tennis nel primo game del terzo set.  
Sinner-Rune 6-4, 6-7 – Il tie-break si snoda con 7 punti conquistati dal servizio (4-3) – con Rune che contesta platealmente il punto del 3-3 – prima del minibreak che lancia Sinner sul 5-3. L'azzurro sale 6-4, ha 2 match point a disposizione: Rune li annulla e sale 7-6 con la chance di aggiudicarsi il set. Il danese completa l'opera grazie a un errore di Sinner, si va al terzo set. 
Sinner-Rune 6-4, 6-6 – Sinner ha il merito di non farsi condizionare dalle occasioni perse. Ancora un turno di servizio senza concedere nulla a Rune, 6-6 e si va al tie-break. 
Sinner-Rune 6-4, 5-6 – Rune perde la testa ingaggiando un duello con il pubblico. Il danese si lamenta anche con il supervisor per l'atteggiamento degli spettatori e esce dal match: 0-40, altre 3 palle break per Sinner. L'azzurro, però, si inceppa. Non riesce a rispondere, le chance evaporano e Rune sale 6-5. 
Sinner-Rune 6-4, 5-5 – Sinner in scioltezza: game a zero, 5-5 con dispendio minimo di energie per Jannik. 
Sinner-Rune 6-4, 4-5 – Rune se la cava nell'ennesimo game a dir poco laborioso. Dal 30-30, il numero 7 del mondo risolve il rebus con 2 vincenti per il 5-4. 
Sinner-Rune 6-4, 4-4 – Dopo mezz'ora in apnea, un game agevole. Sinner gestisce il gioco con relativa facilità e aggancia il rivale. 
Sinner-Rune 6-4, 3-4 – Rune picchia durissimo, andando a spolverare le righe a ripetizione in un game che dura 9 minuti. Il danese lo chiude con un vincente a cui Sinner non può replicare. 
Sinner-Rune 6-4, 3-3 – Il match si trasforma in un duello senza esclusione di colpi: scambi durissimi e prolungati, Sinner esce vincitore dal round. 
Sinner-Rune 6-4, 2-3 – Due doppi falli di Rune spianano la strada a Sinner che si procura 3 palle break: il danese le annulla tutte e conquista il 3-2 dopo 12 minuti di battaglia. 
Sinner-Rune 6-4, 2-2 – Stesso copione nel game successivo: Sinner non concede nulla, altro gioco a zero. 
Sinner-Rune 6-4, 1-2 – Rune si appoggia con continuità alla prima di servizio. Anche quando lo scambio si allunga (11 colpi), il danese trova la soluzione: game a zero. 
Sinner-Rune 6-4, 1-1 – Sinner non concede nulla: un altro game a zero per l'azzurro, sempre padrone degli scambi nei propri turni di battuta. 
Sinner-Rune 6-4, 0-1 – Rune alterna errori banali a colpi vincenti, sufficienti per incamerare il primo game del secondo set. 
Sinner-Rune 6-4 – Nel game decisivo, Sinner non concede nulla al rivale. Game a zero chiuso con un ace, primo set in archivio per 6-4 dopo 42'. 
Sinner-Rune 5-4 – Il danese ritrova la prima palla con continuità e tiene aperto il primo set. 
Sinner-Rune 5-3 – Sinner rischia di complicarsi la vita con un doppio fallo che regala il 30-30 a Rune. L'azzurro però piazza subito un ace e chiude il game costringendo Rune all'errore. 
Sinner-Rune 4-3 – Rune rimane agganciato al set con un game convincente. Due colpi vincenti e un ace, 4-3. 
Sinner-Rune 4-2 – Il numero 2 del mondo gioca con sicurezza. Due vincenti spianano la strada verso il 4-2. 
Sinner-Rune 3-2 – L'azzurro accelera nel quinto game, capitalizzando anche un doppio fallo di Rune. Sinner controlla gli scambi e impone un ritmo che l'avversario non può sostenere: break. 
Sinner-Rune 2-2 – Sinner incappa in un doppio fallo che consente a Rune di arrivare alla prima palla break del match. L'azzurro si appoggia al servizio e evita guai: 2-2. 
Sinner-Rune 1-2 – Il danese continua a martellare con la prima palla: un altro ace spiana la strada nel game, chiuso con un vincente. 
Sinner-Rune 1-1 – Sinner si presenta con un game a zero chiuso con un ace. 
Sinner-Rune 0-1 – Rune apre il match con 2 ace nel primo turno di servizio. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il Canada restituisce 200 isole agli indigeni
Israele, una fabbrica di guerra
Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter