SNAI – Sei Nazioni: Italia, strada in salita. Ultimo posto a 1,36 Sabato esordio contro l’Inghilterra: successo azzurro a 5,75

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Venerdì al via lo storico torneo che vede impegnate anche Francia, Irlanda, Galles e Scozia. Bleus favoriti per la vittoria finale (2,10), la squadra di Quesada parte in fondo alla lavagna Milano, 1 febbraio 2024 – Il Sei Nazioni dell’Italia del rugby è un percorso in salita. Si comincia sabato allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Inghilterra e, per la squadra guidata dall’argentino Gonzalo Quesada, è subito un esame durissimo. Le quote Snai non danno scampo agli Azzurri, considerando che la vittoria vale 5,75 e che il successo inglese paga solo 1,12, offerta più bassa tra quelle delle partite della prima giornata. Il pareggio, risultato rarissimo nel rugby, vale 28 volte la posta. Per l’occasione, su Snai viene proposta anche la vittoria con un handicap fissato a 13,5. L’«1», in questo caso, vale 2,00, con il «2» a 1,70. Antepost Dopo aver chiuso il Sei Nazioni 2022 con una vittoria storica contro il Galles, lo scorso anno gli Azzurri collezionarono cinque sconfitte nelle cinque partite previste dal calendario. Motivo, questo, per cui le quote per l’ultimo posto dell’Italia sono impietose: azzurri in fondo alla classifica a 1,36, con il Galles a 5,00 e la Scozia a 7,50. Nell’antepost per la nazionale vincitrice, invece, guida la Francia a 2,10, seguita dall’Irlanda a 2,50 e dall’Inghilterra a 7,00. Bleus in testa anche al tabellone per la squadra vincitrice del Grande Slam (primo posto con cinque successi) a 3,40, con l’Irlanda a 4,25. La possibilità che nessuno riesca a fare l’en plein, infine, paga 1,90.  Ufficio stampa Snaitech E-mail: ufficio.stampa@snaitech.it
 Cell: 348.4963434  —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guida agli Europei 2024
L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter