Sostenibilità, Salvini: “Transizione non danneggi sistema produttivo e occupazione”

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – In questa fase "è necessario bilanciare la transizione verso una economia più sostenibile con le esigenze economiche del nostro paese: dobbiamo fare in modo che questa sacrosanta transizione non danneggi il nostro sistema produttivo e non faccia perdere migliaia di posti di lavoro". Così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, in un videomessaggio agli Stati generali della green economy, in corso a Ecomondo a Rimini ha evidenziato il bisogno di "un equilibrio complesso, ma raggiungibile".  Salvini ha ricordato come "il 70% delle risorse che al Mit stiamo investendo anche con il Pnrr vertono sulla sostenibilità. Tuttavia abbiamo il dovere di assicurarci che le aziende italiane possano adattarsi a questo modello in modo efficace e senza imposizioni temporali, che oggi risultano fortemente limitanti". Fra queste imposizioni, ha spiegato, "la plastic tax e le norme sugli imballaggi, che metterebbero fuori mercato le imprese italiane che sono fra le più ecocompatibili, innovative e riciclone nel continente europeo". Il ministro ha concluso auspicando "una transizione fattibile per le famiglie, per le imprese e per i cittadini". —sostenibilitawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guerra ha preso una piega senza fine
Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter