Tencent, il colosso dei videogiochi cinese è in crisi: parla il CEO

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Durante un incontro aziendale Pony Ma, amministratore delegato del colosso tech Tencent, ha delineato un quadro critico riguardo le prestazioni dell'azienda nel settore dei videogiochi nell'ultimo anno. Il CEO ha messo in guardia sui significativi ostacoli che Tencent sta affrontando, in un contesto dove i concorrenti lanciano titoli di successo mentre le nuove uscite della società non hanno soddisfatto le aspettative. Nel corso dell'incontro annuale con il personale, Ma ha espresso fiducia nello sviluppo a lungo termine dell'azienda. Tuttavia, ha riconosciuto che, in qualità di leader di mercato nel gaming, Tencent "sembra riposare sugli allori". Ha osservato come "nuove compagnie di giochi stiano emergendo in un flusso continuo". Ma ha identificato l'internazionalizzazione dei giochi domestici come una grande opportunità di crescita, sottolineando che Tencent sta passando ad un approccio orizzontale nello sviluppo di hardware e software, abbandonando il precedente focus verticale. Il CEO ha rimarcato che in passato la società si è guadagnata una reputazione per le sue capacità nel campo della ricerca e sviluppo nel settore dei giochi per dispositivi mobili. Ora, è impegnata a riaccendere lo spirito combattivo, esortando i dipendenti a "dare il massimo" e lavorare per integrare tutte le unità aziendali nello sviluppo congiunto di prodotti e servizi. Parlando dello sviluppo dell'intelligenza artificiale, Ma ha ammesso che Tencent non è "la più avanzata, ma non siamo troppo indietro". L'azienda è stata colpita da una severa crisi nel settore dei videogiochi nel 2021, quando le autorità cinesi hanno introdotto restrizioni per limitare il tempo trascorso dai bambini davanti allo schermo e combattere la dipendenza. Anche l'approvazione di nuovi titoli è stata sospesa per quasi un anno, con il regolatore che ha iniziato a emettere nuove licenze solo all'inizio del 2023. Nel 2023, ByteDance, società madre di TikTok, ha annunciato che interromperà lo sviluppo della maggior parte dei nuovi titoli e venderà il suo attuale portafoglio, tagliando 1.000 posti di lavoro nel suo principale studio di giochi. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guida agli Europei 2024
L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter