The Kolors e il ‘balletto’ sul brano di Sanremo 2024: “Nuovo tormentone? Sarebbe bello” – Video

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Sul palco di Sanremo 2024 un nuovo tormentone dopo Italo Disco? “Sarebbe bello”. Così i The Kolors rispondono in conferenza stampa alle domande dei giornalisti che ieri per la prima volta hanno assistito alle prove dei cantanti in gara. "Della parola tormentone leggo sempre il lato positivo ed è un po' un sogno per chi fa pop e vuole arrivare a tutti" racconta Stash, frontman della band, che in sala stampa improvvisa anche il 'balletto' del ritornello del brano 'Un ragazzo una ragazza': "È venuto in sala prove per scherzo" Quanto alla serata duetti, la band salirà sul palco con Umberto Tozzi: "cercheremo di stupire. Vogliamo portare rispetto alla grandezza artistica e alla grandezza umana dell'artista che ci accompagna. Sarà un madley che parte da 'Ti amo', passa per 'Tu' e sfocia in 'Gloria'" e non mancheranno le sorprese. "Non vediamo l'ora di salire sul palco. Quello che sogno da questo festival è tanto divertimento" e sull'Eurovision: "sarebbe un sogno". Il 3 aprile i The Kolors si esibiranno per il loro primo live al Mediolanum Forum di Assago: "Stiamo preparando qualcosa di speciale. Per noi è un concerto-evento, è una festa da fare insieme a tutte le persone che ci hanno accompagnato in questo percorso. Stiamo cercando di raccontare la band a 360 gradi, dagli inizi fino a questo Sanremo. Stiamo cercando di dare il massimo perché ci sentiamo in dovere di restituire tutto quello che ci fanno provare le persone che incontriamo". —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il caso della guerra immobile in Libano
La nuova tecnologia pronta a stravolgere le nostre abitudini
Dopo 1901 giorni trascorsi in carcere, Assange ha evitato l'estradizione negli Stati Uniti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter