“Trans sputano sangue infetto”, bufera su consigliere Lega a Milano

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – E' scontro a Milano tra Pd e Lega per le frasi pronunciate da Samuele Piscina, consigliere comunale e segretario provinciale della Lega, lunedì scorso, durante il Consiglio comunale. "Considerare via Padova un modello di integrazione è un'aberrante mistificazione della realtà – aveva detto Piscina -. Se via Mosso è così adesso è perché un'amministrazione a guida Lega ha voluto fortemente una cancellata che la passata amministrazione comunale in realtà non voleva assolutamente. L'abbiamo imposta perché c'erano transessuali che sputavano sangue infetto addosso alle forze dell'ordine".  Le parole di Piscina si riferivano agli scontri avvenuti domenica scorsa in via Padova tra polizia e i centri sociali, dove era in programma la presentazione del libro dell'eurodeputata leghista Silvia Sardone. I centri sociali avevano provato a sfondare il cordone delle forze dell'ordine, con l'obiettivo, secondo quanto denunciato dalla stessa Sardone, di impedire la presentazione. “Piscina deve chiedere immediatamente scusa pubblicamente nella prossima seduta del Consiglio – ha commentato il consigliere del Pd, Michele Albiani -. Non è accettabile un linguaggio del genere. Provo schifo e indignazione. Non ho altre parole per descriverlo”.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Salviamo l'orso dall'uomo
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter