Turismo, Destination Gala celebra futuri professionisti industria Mice con BeAcademy

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Milano e Catania sono le sedi scelte per la terza edizione del Destination Gala che ha chiamato a raccolta i planner italiani nelle sedi partner del Duo Milan Porta Nuova – a Tribute Portfolio Hotel, a Milano, e Radicepura a Giarre (Catania), per la serata celebrativa delle destinazioni partner di questa edizione. L’evento, apice conclusivo di un progetto annuale ideato da BeAcademy, promosso e organizzato in collaborazione con Mpi Italia Chapter, per l’edizione 2023 vede protagonista Turespaña, alla sua terza edizione, e l’Ente governativo del Turismo Sloveno per una maggiore apertura internazionale nel contesto europeo. Una serata in collegamento streaming tra le due città e trasmessa in diretta Facebook grazie ai servizi tecnici di Promeeform e V-eng, che si snoda tra panel discussion con le destinazioni, networking e una award ceremony per assegnare il terzo Destination Talent Award alla migliore progettualità di destination marketing tra i due progetti in gara realizzati per la Spagna e per la Slovenia dagli young professionals della BeAcademy. Dichiara Aljoša Ota, direttore dell’Ente governativo del Turismo Sloveno in Italia: “Siamo molto felici di intraprendere questo percorso di formazione e collaborazione con BeAcademy, dato che il case study Slovenia è stato presentato già in molte edizioni del Master Them. Abbiamo voluto approfondire la collaborazione dando agli studenti del materiale concreto su cui lavorare. Siamo di lieti intraprendere questo percorso formativo dato che gli studenti saranno i viaggiatori e professionisti di domani”. Commenta Gonzalo Ceballos Watling, direttore dell’Ente governativo del Turismo Spagnolo a Roma: "Vorrei sottolineare l'importanza di questo progetto nella formazione dei giovani professionisti dell'industria dei meeting ed eventi in Italia. La Spagna sin dall'inizio ha creduto in questa partnership perché è la prova di quanto sia fondamentale prendersi cura di quelli che saranno i planner del futuro, specie in un segmento così importante alla luce dei numeri sia in Italia che in Spagna. Infatti, l'Italia è uno dei Paesi che meglio ha recuperato la propria attività di business e meeting, sostenuta da un buon 2021 e dal turismo domestico. I Paesi confinanti con l'Italia, insieme alla Spagna, sono i principali punti di incontro di questo mercato quando si rivolge all'estero. In Spagna il segmento Mice italiano genera un volume di spesa tra i 220-270 milioni di euro. Questa cifra rappresenta circa il 4-6% dell'industria ricettiva dei meeting nel nostro Paese". "Pertanto, la partecipazione di Turespaña al Master Them – prosegue -porta a un migliore consolidamento della Spagna come destinazione per il segmento Mice, rafforzando la collaborazione con le principali associazioni e media del settore. Inoltre, per noi rappresenta il consolidamento della scommessa della Spagna per la formazione nell'ambito Mice. Il marchio Spagna ha un valore incalcolabile che deve essere trasferito al settore dei meeting, anche ai nuovi professionisti, attraverso il lavoro congiunto e collaborativo delle istituzioni con tutti gli stakeholders del settore, offrendo un'esperienza eccellente e innovativa, e valorizzando la sua ricchezza ampia e diversificata, generando un impatto positivo che deve essere trasferito alle comunità locali". Sono, infatti, i giovani talenti nel Tourism, Hospitality & Event Management del Master Them 2023 della BeAcademy ad aver lavorato allo sviluppo di due progetti per le destinazioni partner 2023: pianificazione e design di 3 fam-trip ad Ibiza, Siviglia e San Sebastián, rivolti alle agenzie Mice italiane il progetto del Team Spagna, coordinato scientificamente da Francesca Sandri, docente di Marketing & Tourism Business all’Università di Roma Tor Vergata; un report con indagine sul mercato turistico potenziale e i buyer che caratterizzano la domanda turistica italiana in Slovenia per il Team Slovenia, coordinato scientificamente da tre docenti dell’Ateneo universitario di Messina, Alessandra Costa, Antonio Crupi, e Veronica Marozzo.  “Sia in BeAcademy che in Mpi Italia siamo molto orgogliosi di questa terza edizione del Destination Gala, che amplia il ventaglio delle destinazioni sensibili al tema della formazione e alla valorizzazione dei giovani talenti nel destination marketing e siamo, quindi, grati alla Spagna, da tre anni a noi vicina, e alla Slovenia e alla Sicilia, che hanno creduto nel progetto e deciso di sposarne la visione e missione e speriamo rimangano a noi vicine anche nei prossimi anni”, dichiara Alessia Di Raimondo, direttrice BeAcademy e presidente Mpi Italia. “Siamo grati ai tanti partner intervenuti, ai nostri studenti per il lavoro svolto e ai docenti degli atenei di Roma e Messina per il prezioso contributo scientifico. La Spagna e la Slovenia sono due eccellenze nella governance turistica e nella definizione di strategie di marketing efficaci e incisive, applicano un’ottima comunicazione e fanno scuola nel marketing turistico. Non è facile, quindi, contribuire con idee innovative e qui risiede la sfida nel coinvolgimento di energie nuove e giovani talenti per destrutturare le politiche di marketing consolidate e aggiungere valore a prodotti turistici già molto forti”, sottolinea.  Milano e Catania, dunque, per una terza edizione che abbraccia l’intero stivale e la sua filiera Mice per avvicinarla alla formazione e al mondo dei giovani professionisti, future leve dell’industria, e che tocca anche il tema della gestione sostenibile delle destinazioni, approfondito con focus sull’hospitality di lusso grazie alla presenza del Therasia Resort Sea & Spa, special guest. “Siamo molto felici di essere Venue Sponsor su Milano della 3a Edizione del Destination Gala by BeAcademy ed Mpi Italia e avviare questa prima collaborazione con associazioni della Meeting Industry impegnate nello sviluppo del settore e nell’innovazione del Destination Marketing. L’evento è un’ottima occasione per mostrare dal vivo i nostri servizi agli organizzatori e agli ospiti planner, in un contesto unico in città: la Sala Michelangelo, al 12° piano dell’hotel, con vista a 360° sullo skyline milanese. Uno scenario dinamico in grado di stimolare il confronto e la creatività”, afferma Paola Orlandini, nuovo General Manager del Duo Milan Porta Nuova – Tribute Portfolio hotel. Dalla Sicilia fanno eco Antonella Agnello, Event Manager di Radicepura, e Seby Sorbello, chef titolare di Cooking Out, che ha curato la proposta gastronomica dell’evento: “Il Mice è un comparto che stiamo sviluppando tanto e in cui crediamo fortemente. Entrare in contatto con clienti e aziende che vogliono conoscere e provare l’eccellenza della nostra terra, dalle venue alla proposta gastronomica, ci dà molta soddisfazione. Abbiamo una grandissima responsabilità: far mangiare bene chi partecipa ad un evento Mice. Attraverso l’arte della cucina dobbiamo lasciare impresso un ricordo indelebile nella mente, non dimenticando che chi arriva da noi per un Mice può anche ritornare per un viaggio di piacere perché innamorati già della nostra terra”.  —lavoro/professionistiwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guerra ha preso una piega senza fine
Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter