Turista si ammala e restituisce pietre rubate: “Non sapevo della maledizione di Pompei”

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Caro anonimo mittente di questa lettera… Le pietre pomice sono arrivate a Pompei… Ora in bocca al lupo per il tuo futuro come diciamo in Italia". E' la risposta su X del direttore del Parco archeologico Gabriel Zuchtriegel a una lettera di una turista straniera con allegate le pietre pomice trafugate. "Non sapevo della maledizione. Non sapevo che non avrei dovuto prendere delle pietre. Nel giro di un anno mi sono accorta del cancro" ha scritto nella missiva che conteneva anche la pomice. "Sono giovane ed ero anche in buona salute, il medico ha detto che è stata soltanto 'sfortuna'. Per favore accetti le mie scuse. 'Mi dispiace' (scritto in italiano, ndr.)".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
Il prigioniero del secolo, Julian Assange continua la sua battaglia contro i poteri forti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter