Vacanza di relax: viaggiamo (sempre più) alla ricerca del riposo

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Milano, 25/01/2024 – Il 2024 è da poco iniziato e già si è a conoscenza di quali saranno i principali trend di viaggio per le prossime vacanze. Secondo i report più affidabili, una delle motivazioni che spingerà maggiormente i viaggiatori a partire sarà la ricerca di un buon riposo, soprattutto per gli italiani. Niente vacanze adrenaliniche e avventurose, piene di programmi e liste di cose da fare da spuntare, ma solo relax per poter fare il pieno di energie. Questa tendenza prende il nome generalmente di sleep tourism, e attorno a questa ruoteranno le scelte delle destinazioni di viaggio di gran parte dei viaggiatori, che vogliono solo allontanarsi dal caos prettamente cittadino per svuotare la mente e recuperare il sonno perduto.  In questo contesto cresce l'attenzione sul turismo wellness, incentrato non solo sul benessere fisico, ma anche mentale. Non a caso, le destinazioni più amate in assoluto sono le spa e i centri termali, veri e propri paradisi del benessere dove ci si può lasciare andare e dimenticare di tutto, immersi nelle calde acque delle sorgenti. In Italia di queste strutture e sorgenti naturali se ne trovano a centinaia, come a Levico Terme in Trentino Alto-Adige, a Bagno di Romagna in Emilia-Romagna o a San Casciano dei Bagni e a Manciano in Toscana. Per chi invece vuole volare fuori dai confini nazionali e cercare informazioni sulle migliori terme in Europa – oltre a idee e consigli di viaggio – blogviaggi.com può essere di grande aiuto.  I viaggiatori scelgono sempre più di andare alle terme e di raggiungere le città termali per prendersi cura della propria salute fisica e mentale. Ciò che ricercano nelle acque calde sorgive è sostanzialmente un momento dedicato completamente a sé stessi, che sia rigenerante, salutare e di completo abbandono. In fondo, i vantaggi dei bagni termali sono oramai risaputi: aiutano a favorire il rilassamento e sono un toccasana per la salute di pelle, ossa e vie respiratorie. Ma il relax non è inteso solo come riposo e dolce far niente. Un posto di rilievo per le vacanze 2024 lo assumeranno anche gli agriturismi, sempre più visti come il luogo dove godere al massimo della lentezza, circondati dalla natura e dalla semplicità e genuinità che caratterizzano questi posti. I viaggiatori, infatti, sono alla ricerca di atmosfere familiari e più intime, di tranquillità e autenticità: tutti elementi che qui potranno trovare senza alcuno sforzo. Alcune strutture, poi, offrono tra i loro servizi anche attività come yoga, meditazione e massaggi, tutte esperienze appetibili per chi è alla ricerca di una fuga dalla quotidianità per migliorare il proprio benessere generale.  E per quanto riguarda le destinazioni vere e proprie? Il turismo lento è ancora una volta il vero protagonista, un trend che da qualche tempo sta puntando i riflettori sui piccoli borghi e sulle cittadine poco conosciute e fuori dai tradizionali circuiti turistici. Anche quest'anno, quindi, le località slow saranno le più ambite, a discapito di quelle più turistiche e caotiche proposte dal turismo di massa. Secondo alcuni report, rimanendo in Italia, le regioni più desiderate dai viaggiatori per vivere la loro esperienza di turismo lento sono il Trentino-Alto Adige, la Toscana, l'Umbria e la Sicilia. Infine, un altro trend per il 2024 è il turismo lento di lusso, un tipo di viaggio incentrato sulla scelta di alloggi ecosostenibili di lusso e poco frequentati, preferibilmente anche lontani dai centri cittadini, e sulla personalizzazione delle esperienze. Un ottimo modo per unire relax di qualità, autenticità e rispetto dell'ambiente.
 
Per informazioni:
 
BlogViaggi.com è un blog di viaggi realizzato da appassionati viaggiatori, che giorno dopo giorno lavorano in completa sinergia per aumentare una comunità di amanti di viaggi, con la finalità di scambiarsi opinioni, idee, curiosità e perchè no organizzare itinerari insieme —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
Muore il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter