Whoopi Goldberg ha proposto al Papa di recitare in ‘Sister Act 3’

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Whoopi Goldberg, la cui audacia è ben nota, ha offerto a Papa Francesco un ruolo da guest star d'eccezione in 'Sister Act 3', sequel del film cult del 1992, che arriverà nelle sale cinematografiche nel 2025. E' stata la stessa attrice statunitense a fare questa sorprendente rivelazione durante la sua apparizione al 'The Tonight Show Starring Jimmy Fallon' mercoledì scorso, come riporta la stampa americana. Suor Maria Claretta sul grande schermo ha approfittato di un'udienza con il Pontefice per offrirgli un ruolo nel prossimo film Disney+ quando si incontrarono nell'ottobre del 2023 in Vaticano.  Secondo la 68enne premio Oscar, Papa Francesco è un "fan" del musical che vede la cantante Dolores Van Cartier che, toccata dalla grazia, diventa Suor Maria Claretta, l'anima del coro del convento di San Francisco. Non privo di senso dell'umorismo, il Papa avrebbe risposto a questa sfacciata proposta di Whoopi Goldberg. L'attrice però non ha rivelato il contenuto della risposta. "Volevo ringraziarlo", ha detto l'attrice a Jimmy Fallon dopo che il conduttore del talk show ha mostrato una foto di Goldberg con Papa Francesco. "Ho cercato di incontrarlo per circa 10 anni. Ogni volta che dicevo 'Ok, lo faremo', mi imbattevo in qualcosa e poi non potevo farlo e cancellavano l'incontro". Sembra improbabile che il Papa accetti di recitare in una commedia musicale, anche nel suo stesso ruolo. Nel frattempo, Whoopi Goldberg ha promesso che i suoi compagni del film originale del 1992 torneranno in azione.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter